Un successo la terza festa degli “Esploratori” marchigiani

Regione:

27 Maggio 2016, pubblicato da

ANCONA – Cosa fa arrivare da tre anni Enti e Scolaresche nel grande Auditorium della Mole Vanvitelliana di Ancona nella mattinata di un sabato di primavera? L’occasione è data dalla Premiazione del Concorso Scolastico Regionale “Esploratori della memoria”, di origine Umbra, ma ora diventato realtà nazionale. Guardate l’immagine del manifesto che sintetizza l’evento e vi renderete conto di quanta parte della Società istituzionale e civile è con noi.

Il segreto è l’aver suscitato negli studenti, attraverso il nostro progetto e la guida insostituibile degli insegnanti, l’interesse, la passione, l’applicazione di competenze per l’esplorazione del proprio territorio e delle sue memorie.

Quest’anno, ad Ancona, i più piccini sono stati gli scolari di una seconda classe della Scuola Primaria di Sassoferrato ed i più grandi gli studenti dell’ultimo anno di varie Scuole Superiori.

In sala l’entusiasmo dei ragazzi ha contagiato le numerose autorità presenti che hanno attivamente partecipato alla Premiazione dopo aver comunque sostenuto la nostra iniziativa in tutti i modi possibili.

Fra i tanti presenti cito la Dott.ssa Cristina Gorajnski, Console Onorario di Polonia, che ha premiato le Scuole Primarie tra cui una che ha studiato la  singolare vicenda dell’orso Wojtek, mascotte del II Corpo d’Armata Polacco che ha liberato Ancona ed altri territori marchigiani.

L’esito della bella festa corona il lavoro di squadra delle varie Sezioni Anmig delle Marche.

Continuiamo, comunque, a cercare amici e simpatizzanti che ci aiutino il prossimo anno a spegnere le cento candeline di quella che i nostri padri chiamavano e chiamano “la famiglia del sacrificio”.

Il Presidente del Comitato Regionale Marche

 


Silvana Giaccaglia