Un novembre ricco di impegni per la sezione provinciale Anmig di Caserta

Regione:

22 Novembre 2016, pubblicato da

CASERTA – E’ stato un novembre ricco di impegni per l’Anmig sezione provinciale di Caserta. Un percorso di manifestazioni che ha visto il labaro della sezione provinciale essere presente in varie cerimonie in diversi paesi e città della provincia.

Il 2 novembre siamo stati a Caserta dove, alla presenza del sindaco Carlo Marino e della sua giunta, in occasione della commemorazione dei defunti, sono state deposte due corone d’alloro per i caduti casertani e per i caduti inglesi periti a Caserta durante la seconda guerra mondiale.

img-20161102-wa0003

Con il Sindaco di Caserta Dott. Carlo Marino e il Segretario Anmig di Caserta Cav. Francesco Pagliaro (a destra)

img-20161102-wa0000

Il 4 novembre, sempre nel capoluogo provinciale, si è tenuta la cerimonia solenne per la Festa delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale. Alla presenza del Prefetto, Dott. Arturo De Felice, dei rappresentanti delle forze armate e di quasi tutti i sindaci dei comuni della provincia, accompagnati dalle note della fanfara della Brigata Bersaglieri “Garibaldi”,  sono state deposto due corone d’alloro per commemorare i caduti di tutte le guerre. Dopo la deposizione delle corone, il Prefetto ha dato lettura del messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, e di seguito ha preso la parola anche il Comandante del Centro Addestramento Volontari in Capua Gen.le Giuseppe Faraglia, che ha ricordato l’importanza della cerimonia. Presenti sul piazzale del monumento ai caduti di Caserta erano presenti anche altre associazioni come l’Unuci (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia), l’Anfi (Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia) e l’Associazione Arma Aeronautica.

img-20161105-wa0019 img-20161104-wa0001

Con il Commissario straordinario del Comune di Maddaloni Dott. Samuele De Lucia, ed il socio Giovanbattista Alfonso Policastro (a sinistra)

img-20161104-wa0002

Le sezioni provinciali Anmig e Ancr con il Sindaco di Curti Dott. Antonio Raiano

Il 5 novembre si sono svolte due importanti cerimonie: la mattina  a Pignataro Maggiore, mentre nel pomeriggio a Curti. A Pignataro Maggiore si è svolta la cerimonia organizzata dalla locale sezione dell’Ancr, guidata dal M.llo Luogotenente Mario Nicolini, in qualità di Presidente, e dal segretario M.llo A.M. Salvatore Russo. Nel comune si è formato il corteo, formato sia dagli amministratori, guidati dal sindaco Avv. Giorgio Magliocca, che dai ragazzi delle scuole elementari e medie. Dopo aver assistito alla messa, il corteo ha raggiunto il monumento ai caduti dove sono state deposte delle corone d’alloro. Dopo l’appello di tutti i caduti, i ragazzi delle classi ad indirizzo musicale hanno intonato le note dell’inno d’Italia e del Piave.

img-20161106-wa0011 img-20161106-wa0012

Il discorso del Sindaco di Pignataro Maggiore Avv, Giorgio Magliocca durante la cerimonia

Nel pomeriggio si è svolta la cerimonia a Curti. Il corteo si è radunato nei pressi del comune da dove, dopo l’arrivo del sindaco Dott. Antonio Raiano, e preceduti dalla banda musicale della Polizia Penitenziaria di Napoli, si è recato al monumento. Dopo la cerimonia vera e propria, con la deposizione delle corone e la benedizione religiosa, nel suo discorso il sindaco Raiano ha ricordato non solo la solennità della cerimonia, ma anche il progetto che a breve verrà portato a termine, ovvero la pubblicazione di un volume sui caduti curtesi della prima guerra mondiale.

img-20161105-wa0017

Nella sezione di Curti con in ordine da sinistra: M.llo Nicolini, Presidente Ancr di Pignataro Maggiore, il sottoscritto Dott. Antonio Cembrola, il Segretario Ancr di Pignataro Maggiore M.llo Salvatore Russo, il Presidente della sezione Ancr di Curti Cav. Michele Pennacchio (reduce della II guerra mondiale), la contessa Sig.ra Massa Ventrone Madrina della sezione Ancr di Curti, l’avv. Lupoli, il Segretario sezione provinciale di Caserta Ancr Cav. Salvatore Serino, il Presidente provinciale dell’Ancr Prof. Salvatore Megna

L’11 novembre, la sezione provinciale di Caserta si è recata a Capua nel Centro Addestramento Volontari – Caserma “Oreste Salomone” dove ha preso parte, sfilando davanti ai reparti con il tricolore ben saldo tra le mani, al giuramento dei volontari in ferma prefissata di un anno.