Ricordo a Cividale del Friuli della distruzione del Ponte del Diavolo

Ponte del Diavolo di Cividale visto dal letto del Natisone fatto saltare dai genieri italiani in data 28 ottobre 1917

17 novembre 2017, pubblicato da

Molto seguita la cerimonia organizzata dal Comune di Cividale per ricordare i giorni del 28 ottobre 1917 che seguirono i tragici eventi della disfatta di Caporetto (24 ottobre 1917).

Lo storico ponte venne fatto saltare dai genieri italiani per rallentare l’invasione del Friuli da parte dell’esercito nemico (austro-ungarici e germanici) che scendevano dalla Valle del Natisone dopo aver superato l’Isonzo a Caporetto.

Tantissima partecipazione a questo ricordo da parte di tutti i friulani che hanno ricordato al Paese le vicissitudini patite dovendo abbandonare ogni cosa ed ogni avere e ritirandosi da profughi nelle più lontane contrade dell’Italia.

Ponte del Diavolo di Cividale visto dal letto del Natisone fatto saltare dai genieri italiani in data 28 ottobre 1917
Ponte del Diavolo di Cividale visto dal letto del Natisone fatto saltare dai genieri italiani in data 28 ottobre 1917