I BERSAGLIERI A SULMONA NEL CENTENARIO DELL’ANMIG

2

9 giugno 2017, pubblicato da

Emozionante mattinata al monumento ai caduti e in centro storico con i bersaglieri di Asti e la loro fanfara. Alla vigilia del raduno nazionale di Pescara i fanti piumati sono stati accolti in città, onorando il centenario di fondazione dell’associazione nazionale invalidi e mutilati di guerra (Anmig). Con il loro tradizionale passo di corsa i bersaglieri hanno fatto ingresso in piazza Tresca, accolti da una grande folla, dalle autorità e dai rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d’arma. All’alzabandiera e poi al momento della deposizione della corona d’alloro al monumento ai caduti hanno accompagnato il canto dell’inno nazionale. “Siamo onorati e grati ai bersaglieri della loro presenza” ha sottolineato il presidente nazionale dell’Anmig, Claudio Betti, esprimendo grande apprezzamento per il presidente della sezione sulmonese, Raffaele Di Pietro e i soci, per l’organizzazione di queste giornate dedicate al centenario dell’associazione. Gratitudine all’associazione e ai bersaglieri ospiti è stata espressa anche dal sindaco Annamaria Casini, che ha ricordato il fondamentale valore del dovere espresso da quanti si sono sacrificati per la patria. Subito dopo la cerimonia in piazza Tresca i bersaglieri hanno attraversato corso Ovidio, fino all’arco di Porta Napoli, tra gli applausi a scena aperta di numerosi cittadini, che hanno fatto ala al loro passaggio. Un concerto di brani della loro tradizione, nello scenario della rotonda di palazzo S.Francesco, ha concluso la mattinata con i fanti piumati, in partenza verso il capoluogo adriatico, per vivere un’altra giornata memorabile.

dal sito web www.reteabruzzo.com