Centro di Documentazione Anmig

Il Centro di documentazione Anmig sta provvedendo all’individuazione, il condizionamento ed il riordinamento del materiale archivistico e bibliografico posseduto dall’Associazione Nazionale fra Mutilati ed Invalidi di Guerra.
Tale centro di documentazione, a libero accesso al pubblico, rientra nel Polo SBN (Servizio Bibliotecario Nazionale) e, quale centro di particolare interesse storico, nel polo bibliografico degli Istituti Culturali di Roma (IEI) facente capo alla Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea (www.istituticulturalidiroma.it).

 

Regolamento

Le finalità del Centro di Documentazione, espressione dell’Associazione Nazionale fra Mutilati ed Invalidi di Guerra, sono quelle di diffondere la conoscenza e la memoria delle difficoltà vissute dagli invalidi per cause belliche e dai loro familiari a seguito dei conflitti mondiali, per non disperderne il patrimonio documentario raccolto, e per garantirne la conservazione e il costante incremento al fine di:

  • ricordarne il comune sacrificio, quale monito perenne contro le guerre e auspicio per pacifiche relazioni tra i popoli e gli Stati;
  • alimentare tra i mutilati e gli invalidi di guerra e i loro discendenti l’orgoglio del dovere compiuto;
  • rinforzare un sentimento della fratellanza e dell’amore della libertà da trasmettere alle nuove generazioni;
  • difendere l’unità della Patria che è una e indivisibile;
  • operare per la cooperazione, la distensione internazionale e la difesa della pace;
  • tutelare gli interessi morali e materiali dei soci e delle loro famiglie e svolgere in ogni campo in loro favore ogni possibile forma di protezione, di assistenza e di solidarietà;
  • contribuire al rafforzamento della coscienza civile e democratica degli italiani e sostenere lo stato democratico nei suoi ordinamenti fissati dalla costituzione repubblicana;
  • mantenere e sviluppare rapporti con le Forze Armate e dell’Ordine, presidio delle istituzioni democratiche e repubblicane;
  • ricercare l’intesa unitaria con le Associazioni consorelle per la difesa dei comuni valori patriottici e ideali, della democrazia e della pace, promuovendo altresì forme di collaborazione per il conseguimento dei fini comuni, con particolare riguardo alle nuove generazioni;
  • intervenire presso i pubblici poteri e le amministrazioni pubbliche e private a sostegno dei diritti e degli interessi dei propri aderenti, anche d’intesa con le Associazioni consorelle e le forze politiche e sociali.

 

Apertura:

Lunedì 09.30-13.30 14-16.30
Martedì 09.30-13.30 14-16.30
Mercoledì 09.30-13.30 14-16.30
Giovedì 09.30-13.30 14-16.30
Venerdì 09.30-13.30

 

Qualsiasi interruzione del servizio sarà comunicata tempestivamente al pubblico.


Servizi di lettura e consultazione

E’ necessario presentare una preventiva richiesta di accesso da inoltrare tramite telefono, fax, e-mail, posta e rivolgersi al personale, muniti di un documento d’identità valido, per la registrazione dei propri dati e la compilazione della scheda di consultazione.

La sala consultazione è a disposizione degli utenti per lettura, studio e ricerche sulle raccolte della Biblioteca. Sono disponibili N°2 postazioni individuali per la consultazione di testi o documenti cartacei e/o multimediali.

 

Servizio di prestito

Non è previsto prestito personale
La Biblioteca effettua Document Delivery e Prestito Interbibliotecario, nel rispetto della normativa sul Diritto d’Autore (Legge n. 633 del 22/4/1941 e successive modifiche). Sono esclusi i documenti che possono subire danno dalla fotocopiatura e tutti i materiali multimediali. L’utilizzo dei documenti forniti dovrà essere strettamente personale e unicamente per attività di studio. La richiesta si può effettuare tramite telefono, fax, e-mail, posta.

I dati degli utenti sono conservati nel rispetto delle norme relative al diritto alla privacy: D.L. 30/06/2003 n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali, noto impropriamente anche come “Testo unico sulla privacy” e successive modifiche.

copertina inventario 2 (Pagina 03)

Inventario – Casa Madre

Edito l'Inventario dell'Archivio storico del Comitato Centrale Anmig con documenti a partire dal 1917.   Archivio del Comitato Centrale dell'Associazione Nazionale fra Mutilati e Invalidi di Guerra (ANMIG) in Roma, Casa Madre, 1917 -2003 Il ...