Ardore commemora il 4 Novembre

foto caduti 2017

7 novembre 2017, pubblicato da

Nel giorno della Commemorazione in onore dei Caduti di tutte le guerre, ed in occasione dei festeggiamenti di tutte le Forze Armate, abbiamo partecipato alla manifestazione indetta dal Comune di Ardore e con la qualificata presenza dei rappresentanti delle associazioni locali, del Maresciallo Gianluca Cara, della locale stazione dei Carabinieri, dell’agente di polizia municipale Valentina Giovinazzo ed ovviamente del Sindaco di Ardore, Giuseppe Grenci e del consigliere comunale Roberto Marando, per tenere viva la memoria storica ardorese rispetto ai tanti conterranei morti combattendo per difendere l’Italia.

Una giornata che non deve essere solo di mera partecipazione, ma deve divenire di reale impegno a divulgare alle nuove generazioni i principi e le testimonianze di chi ha donato la propria vita per difendere la Patria, per difendere i propri simili ed a volte per combattere anche guerre di cui probabilmente non capiva il significato né i motivi, ma ha risposto alla chiamata alle armi con grande senso del dovere e di sacrificio.

Ci auguriamo che in futuro lo Stato, in questo caso rappresentato delle scuole di ogni ordine e grado, sia più sensibile a queste manifestazioni ed inviti i propri studenti a dedicare giornate di studio e partecipazione perché non vi è probabilmente famiglia italiana che non abbia un parente deceduto in una delle due guerre e perché solo con la memoria storica si possono evitare gli errori passati e solo onorando i Caduti potremo contribuire ad omaggiarli come meritano.

L’ANMIG mi ha onorato qualche anno fa di concedermi di aderire ad essa, in quanto nipote in linea diretta di Giovanni Todarello, Invalido di guerra e decorato, e per decenni fiduciario per Ardore della stessa; è anche in sua memoria che oggi siamo qui in delegazione, per onorare l’amore che lui ha dedicato a questa Associazione.

Gianfranco Sorbara